lunedì, novembre 04, 2019

SISTEMA BINARIO Mostra personale di Rossana Urbani e Paolo Sommaripa.





      

SISTEMA BINARIO

Mostra personale di Rossana Urbani 
e Paolo Sommaripa.

Sabato 16 e domenica 17 novembre 2019.

Non sempre le stelle collidono. A volte vivono e interagiscono fra di loro per milioni di anni, capaci di innescare processi creativi e mondi dove pullula la vita, anche nel più recondito angolo dell’universo. Così, è quello che accade con due artisti che, a dirla “scientificamente” vivono di luce propria nel panorama infinito dell’Arte contemporanea, non solo del nostro territorio. Entità diverse e ben distinte, ma creatrici e capaci di interagire insieme negli spazi bianchi ancora da riempire di immagini, di colori, di significati. Si apre una Mostra Personale a due, quella di Rossana Urbani e Paolo Sommaripa, visitabile solo sabato 16 e domenica 17 novembre nella Gallery del Laboratorio d’Arte di via Spoleto 7 a Pomezia. Non è l’intero corpus ad essere messo i visione del pubblico, ma lavori che risalgono più o meno a questi ultimi cinque anni.  L’intento di questa esposizione, va oltre la promozione della pittura – dicono gli artisti – è riesumare dei ricordi, delle emozioni, delle immagini significative attraverso l’arte, con stili seppur diversi ma viaggiatori su uno stesso binario, che portano la nostra mente a immergersi tra presente e passato. Ora questi due artisti orgogliosamente privi di scorie accademiche, trasmettono attraverso la loro forza interiore,  atmosfere di intimità, scavando nell'infinito delle emozioni umane. E’ una sorta di ricognizione parallela delle opere dei due artisti che chiedono all’osservatore di completare la storia e riempire gli spazi vuoti. Disegni, gessetti, acquarelli, sculture in creta, pittura ad olio  tecniche miste su carta, tela, mdf, circa 50 opere, per il gaudio di appassionati e amici. Il vernissage sabato 16 novembre alle 17.00, aperto al pubblico domenica 17 dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00. ingresso libero.
LABSPO7 comunicato.


 ROSSANA URBANI E PAOLO SOMMARIPA




 OPERA DI PAOLO SOMMARIPA SOMMARI'





OPERA DI ROSSANA URBANI







giovedì, luglio 05, 2018

MUSEO DELL'ARTE IMMAGINARIA

 



MUSEO DELL'ARTE IMMAGINARIA


... sono un anima in viaggio... esploratore della 
comunicazione visiva ...
By Paolo Sommaripa Sommarì


Betulle. 2000. tecnica mista e fusione in acqua su carta liscia






Paolo Sommaripa. I pagliai e il monte Soratte. 2000. pastelli acquerellabili e fusione in acqua su carta liscia




Paolo Sommaripa


Non ho influenze da tutto ciò che è l'arte di artisti contemporanei, il mio mondo pittorico è puro, non amo interferenze e critiche sterili, non cerco presunti critici d'arte e diserto gli inviti del nulla.  La mia dualità pittorica spazia tra il metafisico e l'informale, è a questa espressività che ho dato i migliori anni della mia vita. Dipingo dal 1974, e dono volentieri a chi me lo chiede, l'incoraggiamento a proseguire l'irta strada della comunicazione visiva, favorendo la genialità e l'espressività personale. Io sono un esploratore, sono un anima in viaggio alla ricerca di un linguaggio. Al di là di ogni parola, sono i lavori che faccio che devono trasmettermi emozioni, c'è un anima in ognuno di esso, c'è un messaggio recondito, forse è quello che rimarrà. 





segni casuali 2. 2009

tempere su carta da spolvero 35x50



È uno degli artisti più poliedrici dell'arte contemporanea italiana, Paolo Sommaripa in arte Sommari, nasce a Roma nel 1959. Nel 1974 si iscrive al 1° Liceo Artistico di via di Ripetta a Roma, dove , nonostante già dipingesse da alcuni anni, ha seguito le lezioni di Bianchini Ulisse Gaetano Guelfo, amico di Giorgio De Chirico, la scultrice Nwarth Zarian, Rossana Lancia e Mario Cimara, uno dei maestri che, insieme a Scipione, Mafai, Rafael e Sironi, fondò la scuola romana di pittura. In quegli anni, assorbì tanto da questi Maestri, si innamorò dell'Arte, studiò il figurativo disegnando modelle dal vero, giovani e vecchie.













L’artista stesso spiega le sue opere - figure arcaiche si stagliano nel tuo mondo, pareti immense di storie vissute si alternano in infiniti vortici, dove, passato e futuro si fondono finalmente oltre i sogni, tra il bene e il male che opprime la mente. – Tutto questo in piccoli quadri astratti dove si evidenzia la bellezza e la tragedia dell’essere umano. La vena creativa di Sommarì, si sfoga da sempre, in scenari metafisici e astratti, non sempre fusi insieme, ma costantemente messaggeri di emozioni. Lui stesso dice che il suo atto di dipingere è spinto essenzialmente dalle emozioni della vita, percorrendo i meandri della memoria, ma auspicando visivamente il grande potere della rinascita, perché la rinascita di ognuno è conseguente ai progressivi stati emotivi che la vita stessa ci offre. Le sensazioni che si hanno nell’osservare le opere di questo artista, sono molteplici, si evince un antico passato e insieme una pittura contemporanea e attuale, un intrecciarsi veloce che collega il passato al quotidiano. Nel vederlo dipingere la sua "pittura creativa", così come lui la definisce, si ha l'impressione che si assenti momentaneamente per entrare in un mondo misterioso, dove, comunque, vengono proiettati impressioni e ricordi. Forme, segni veloci, pennellate, colore, dove spesso predominano anche tonalità scure, ma di un fascino davvero particolare. “ Un artista dei nostri tempi “ scrive Bruno Lanzalone, filosofo e artista -  I colori che l'artista spesso usa:  l’ocra, il rossiccio, il nero, il marroncino, sono espressioni di una natura autunnale, di un mondo forse al suo tramonto, ma ancora pieno di energia e di forza. Sommaripa si esprime in una pittura essenziale e asciutta, in cui l’evidente influenza di De Chirico è come filtrata in una dimensione personale fortemente creativa



Paolo Sommaripa. la corona. olio su tela. 2018




Emergono sugli altri i quadri metafisici, inseriti in una atmosfera silenziosa i cui protagonisti appaiono quasi scolpiti in posizioni senza tempo. Le figure di Sommaripa appaiono essenziali, espresse in pochi tratti che sembrano scavare nell’essenza profonda della materia. Nessuna concessione all’ornamento, ma, in una espressione assorta ed intensa, compaiono temi che sembrano fondere la metafisica e il senso del mistero che troviamo in De Chirico, con l’asciuttezza quasi michelangiolesca delle opere energiche e decise di Mario Sironi. E’un Sironi forse più meditato, punto di arrivo di produzioni tormentate, ma sempre vive e profondamente significanti. La figura è fondamentale nell’arte di Sommaripa, che, legato al mondo e alla storia, sembra periodicamente, rifuggire da astrattismi e si rilega profondamente al figurativo. Ma la sua è una figura senza orpelli, tutta espressa nel segno, in pochi tratti, che in un espressionismo non storicamente individuato, esprime realtà vive e tuttavia colte in una eternità senza tempo, scavano nei pensieri di questo artista eclettico rendendolo appunto “un artista dei nostri tempi “.





Paolo Sommaripa. 







Paolo Sommaripa. DANZA NEL BUIO. si mdf




L’artista si affida completamente a un gesto libero, dove predomina una pennellata veloce e istintiva, fuori da ogni apparente logica, ma come dicevamo, una pittura creativa, costantemente messaggera di emozioni. 



By Paolo Sommaripa




By Paolo Sommaripa




SENZA TITOLO 1998. By Paolo Sommaripa
 acquerelli e caffè su carta liscia






Il guerriero morente. By Paolo Sommaripa. acrilico su tavola 





By Paolo Sommaripa. l'uomo metafisico. acrilico su cartoncino



Greta e Apollo. By Paolo Sommaripa. matita su carta da spolvero





Io sono romano. By Paolo Sommaripa. olio su cartoncino




Le arlecchine. By Paolo Sommaripa. olio su cartone




 By Paolo Sommaripa. Volto di giovane. 1991
 pastelli, fusione in acqua






By Paolo Sommaripa. Ritratto di Giò. 2019, pastelli, fusione in acqua




By Paolo Sommaripa. piccoli borghi italiani. 2019. pastelli, fusione in acqua



By Paolo Sommaripa. LE SEDIE ALTISSIME. 1998
pastelli e caffè, fusione in acqua



By Paolo Sommaripa. 1982. fusione in acqua




Paolo Sommaripa. LEONARDO DA VINCI. 2019
80X61 gessetti su carta grezza



ALBO

PAOLO SOMMARIPA
Le radici scolastiche di Paolo Sommaripa in arte Sommarì, sono quelle romane dell’Artistico di via di Ripetta a Roma, dal 1974 al 1978, dove, ha attinto molto da artisti del calibro di Bianchini Ulisse Gaetano Guelfo amico di Giorgio De Chirico, la scultrice Nwarth Zarian,  Mario Cimara che è stato uno dei maestri dell'arte contemporanea fondando, nel 1950, assieme a Scipione, Mafai, Raphael e Sironi la scuola romana di pittura.  

COLLETTIVE ED ESTEMPORANEE:
Pomezia , Torvaianica, Ardea, Marino Palazzo Colonna, Ostia ,Grottaferrata,
Mazzano Romano Sale Ente Treia, Roma  Galleria Palazzo Margutta (Artisti per la pace), Roma Galleria Spazio Visivo,Taranto Castello Aragonese, Fiuggi al Teatro Grand Hotel, Bracciano con i 100 Pittori di Via Margutta , Trevignano Romano con i 100 Pittori di Via Margutta, Morlupo, Pratica di Mare, Minden (Germania), Percile,
 Calcata (vt) Palazzo Baronale, Roccamassima…
1991- Roma, XVI Mostra Internazionale dei 100 Presepi, Sale del Bramante
1992- Roma, XVII Mostra Internazionale dei 100 Presepi, Sale del Bramante
2001- Taranto, Quinta Biennale dello Jonio Castello Aragonese
2002- Taranto, Terza Quadriennale D’Arte Città di Taranto Castello Aragonese
Fiera di Roma, padiglione “le Arti e le Opere”
2008- La Biennale d'Arte di Pomezia prima edizione
2010- La Biennale d'Arte di Pomezia seconda edizione
2012- La  Biennale d'Arte di Pomezia
2014- La Biennale d'Arte di Pomezia quarta edizione
2016- 41 esposizione internazionale “ 100 Presepi” Roma
2017- 42 esposizione internazionale “ 100 Presepi” Roma

MOSTRE PERSONALI: 
1978 Mazzano Romano Sala Parrocchiale,
1985 Trevignano Romano
1987 Mazzano Romano Sala Parrocchiale,
1990 Trevignano Romano, 
1992 Pomezia, 
1997 Pomezia, Io e l’Arte,
2001 Pomezia, scarabocchi
2003 Canale Monterano, le pietre parlanti,
2004 Trevignano Romano, i mondi di Paolo Sommaripa,
2006 Pomezia, linguaggi onirici. Torre Civica di Pomezia
2007 Pomezia ,passaggi obbligati. Torre Civica di Pomezia
2009 Pomezia, corpi in prestito. Torre Civica di Pomezia
2012 Pomezia, i progetti futuri di Sommarì. Torre Civica di Pomezia
2014 Pomezia, Oltre i sogni. 40° di pittura. Torre Civica di Pomezia
2015 Roma, Visioni catturate. Showroom di FareCasa. Ponte Milvio
2016 Pomezia, Nel segno. Laboratorio d'Arte
2016 Pomezia, KREO. exhibition hall. Centro Sedici Pini

PREMI: 
Primo Premio Falsi d’Autore a Pomezia, marzo 2000,

Primo Premio Estemporanea di Pittura a Mazzano Romano, settembre 2000,

Primo Premio Estemporanea “omaggio a De Chirico, le piazze d’Italia, Pomezia gennaio 2003


DONAZIONI: 1994. Madonna con isolette fluttuanti
donata a S.S. Giovanni Paolo II° 

Molte opere di Paolo Sommaripa appartengono a collezioni private.





lavorando a gessetti sul Nettuno di piazza Navona, Roma. by Paolo Sommaripa




Luglio sui pagliai. 2019. caffè su carta liscia



Riflessi sul pagliaio. 2019. gessetto su carta grezza





giovedì, luglio 06, 2017

PAOLO SOMMARIPA SOMMARI' DIPINTI VARI


RACCOLTA DI DIPINTI DI 
PAOLO SOMMARIPA SOMMARI'

INGUAZZI E ACQUERELLI, MATITE, OLII E FUSIONI IN ACQUA .... 



Paolo Sommaripa. crepuscolo nel borgo.
pastello e fusione in acqua




FIORI. 2002
tecnica mista su carta liscia. 48x33. buona domenica
By Paolo Sommaripa




Paolo Sommaripa. scorcetto del litorale romano con ostrica e perla. tecnica mista con caffè su carta liscia





Paolo Sommaripa. scorcetto del litorale romano. tecnica mista con caffè su carta liscia






Paolo Sommaripa. Il risveglio di Nettuno. olio su tavola 
collezione privata Di Benedetto






Paolo Sommaripa. le arlecchine. olio su cartone






Paolo Sommaripa. Le pietre parlanti. tempera su carta di giornale. 2002


Paolo Sommaripa. La porta di Ardea (Roma) 
acquarello su cartoncino



Paolo Sommaripa. acquarello e caffè su carta liscia



QUEL MONDO NASCOSTO. 1993.
pastelli e fusione in acqua su carta Fabriano 48x33
 By Paolo Sommaripa




Paolo Sommaripa




Paolo Sommaripa. El gato




Paolo Sommaripa. LITORALE ROMANO. 
tecnica mista su carta Fabriano



Paolo Sommaripa. viale dei cipressi.
 inguazzo su carta liscia



Paolo Sommaripa. La porta del Borgo di Pratica di Mare (Roma) 




Paolo Sommaripa. La porta del Borgo di Mazzano Romano (Roma) tecnica mista su cartoncino



Paolo Sommaripa.  La porta di Pratica di Mare (Roma)
tecnica mista su cartoncino




Paolo Sommaripa




Paolo Sommaripa. Litorale romano. INGUAZZO





LE SEDIE ALTISSIME. 1998. pastelli e fusione in acqua su carta Fabriano. By Paolo Sommaripa





Paolo Sommaripa



POMEZIA 1986. PAOLO SOMMARIPA.
 acquerello e caffè su carta liscia